Come scegliere la scarpa in base all’occasione

Di scarpe da uomo ne esistono di tantissimi modelli e colori differenti. Ciascuna tipologia di scarpe può essere più o meno indicata a seconda dell'outfit e dell'occasione per la quale usufruirne. 

Come abbinare le scarpe eleganti al proprio look

Indossando un elegante vestito da uomo, quale tipo di scarpa è meglio mettere ai piedi? Dipende dall'abito indossato, ma anche dai gusti personali di ciascuno. In questo caso, comunque, ciò che è più importante da tenere in considerazione è il poter creare il corretto equilibrio tra stile dell'abito, tipo di calzature e colori sia dell'abito che delle calzature.

Il completo è un tipo di abito che riprende i canoni di eleganza tipicamente inglesi. Oggi i vari completi si contraddistinguono per:

  • Una spalla poco o per nulla costruita.
  • Una linea "a clessidra", con le falde che cadono in maniera morbida e lunga sui fianchi.
  • Dei pantaloni a vita alta quasi sempre privi di risvolti.

In più, attualmente l'abito ha generalmente degli spacchi laterali sulla giacca, e delle asole (aperture dove si infilano i bottoni) che si possono anche slacciare, se lo si desidera.

In ogni abito i colori ricoprono un ruolo fondamentale nel definire la peculiarità del look, ed è proprio a seconda del look che conviene puntare su un determinato tipo di paia di scarpe piuttosto che su altri tipi.

Ad esempio, per un abito da uomo blu possiamo ritenere molto abbinabili le francesine nere. Sono un paio di scarpe adatto a tutte quelle occasioni dove è richiesto un look di classe e rigoroso. Blu e nero sono colori che si abbinano alla perfezione, e tra l'altro sono gli unici che non passano mai di moda.

Per chi ama avere un look classico ma non disdegna uno stile più giovanile, un abbinamento interessante è costituito dall'abito grigio scuro e le scarpe nere. In questo caso possono andare bene anche le già menzionate francesine, ma volendo si possono tenere in considerazione anche altre tipologie di scarpe eleganti, in base a ciò che più si preferisce e si reputa opportuno.

Per uno stile più casual ma al contempo anche raffinato, una possibile soluzione è rappresentata da un abito spezzato, puntando per colori come il grigio chiaro e/o il marrone, il verde, ecc.

Per chi non lo sapesse, abito spezzato indica una giacca diversa rispetto ai pantaloni, sia per quanto riguarda i colori che i tessuti. Questo tipo di stile è adatto per le occasioni meno formali, dove il look rigoroso non è fondamentale ma si desidera comunque avere una certa eleganza. Ad esempio, è un abito molto adatto per rendere meno formale l'abbigliamento a lavoro, oppure per dare un'allure maggiormente chic alle uscite effettuate nel tempo libero.

Indossando l'abito spezzato nei colori prima suggeriti, tra le scarpe più adatte da indossare rientrano sicuramente le "derby", che hanno uno stile abbastanza informale e sono perfette per sfoggiare un tipo di eleganza non tanto ostentata. Anche le scarpe a pantofola sono adatte, specialmente se si desidera offrire al proprio look un tocco di originalità. Per chi non lo sapesse, le scarpe a pantofola sono molto eleganti pur avendo una forma che si rifà a quella delle pantofole che vengono usate a casa. Le scarpe a pantofola lisce sono più eleganti, mentre quelle a cui si aggiunge la cucitura mocassino hanno un tocco più informale.

Anche la scelta dei calzini è importante

Al fine di evitare errori di stile, e quindi per non vanificare le scelte compiute per quanto riguarda l'abbinamento tra abito elegante e scarpe eleganti, si rivela molto importante anche la giusta scelta dei calzini. A tal proposito, ecco di seguito alcune indicazioni utili:

  • Indossando un abito blu, la scarpa dovrà essere nera, e le calze dovranno avere una tonalità scura di blu.
  • Indossando un completo grigio, le scarpe possono essere nere oppure a testa di moro, con i calzini color grigio antracite scuro.
  • Con uno spezzato con giacca blu, pantaloni chiari e delle scarpe marroni, il calzino dovrà essere blu scuro, in modo da riprendere il colore della giacca.
  • I suggerimenti prima riportati si riferiscono alle occasioni in cui si opta per vestire in maniera più classica. Invece, per un look meno classico e dal sapore più contemporaneo, le calze possono essere abbinate alla cravatta o alla camicia, anziché alla giacca. Se abbinate alla cravatta non è fondamentale scegliere calze a tinta unita. Se si desidera abbinarle alla camicia indossata, si tenga però presente che è sconsigliabile vestire abiti eleganti con calzini chiari.
  • Evitare assolutamente i calzini bianchi di spugna, ma anche le calze corte che lasciano intravedere i polpacci quando vengono accavallate le gambe.